GP Austria 2017: cinque domande (più due) per Spielberg

C'è questa faccenda Vettel-Hamilton pronta a dimostrare ancora una volta come la semplicità tante volte risolva le situazioni più complicate. Tipo?
 Te la mostrano sin dal briefing della tua prima gara in kart, si chiama "bandiera nera". E' stata da sempre il deterrente e il sommo giudice di tante manovre sconsiderate in pista: da quando la FIA ha deciso di introdurre il concetto di stewards o arbitri, in una disciplina che aveva la fortuna di poterne fare a meno, capitano e capiteranno ancora situazioni come quelle viste a Baku, dove una manovra di Vettel che in altri periodi sarebbe stata sanzionata con una semplicissima e inappellabile bandiera nera  - parliamoci chiaro il buon Seb avrebbe dovuto parcheggiare a bordo pista la sua SF70H il metro dopo aver rifilato la ruotata a Hamilton - è stata valutata con una penalità pari a un banalissimo eccesso di velocità in pit lane o oltre passaggio di linea bianca.
Da mettersi le mani nei capelli e porsi tante domande una più antipatica dell'altra. Da riflettere a quali sarebbero stati le urla se le parti fossero state invertite. Comunque sia, tutti fingono di non aver visto o capito, Schumacher venne crocefisso nel 1997, Seb se la cava con una gita a Parigi. Boh...
Passando alle faccende di pista Zeltweg promette di essere una pista in cui oltre al solito duello Mercedes-Ferrari si potrà vedere qualche monoposto del trio trendy Force India-Williams-Red Bull a lottare per un posto a  podio o per una delle due prime file della griglia di partenza.
Con un occhio al meteo, sempre piuttosto malandrino da quelle parti, vediamo adesso le cinque domande a cui la gara di Spielberg dovrà dare una risposta:

1) Partiamo ovviamente con il tormentone dell'anno... prima al traguardo una Ferrari o una Mercedes? Dico ancora Mercedes. Credo che lo step fatto dalla casa di Stoccarda tra Montreal e Baku sia stato devastante, ma potrei benissimo sbagliarmi...
2) Chi meglio in gara tra i due Force India? Ecco una lotta che sta diventando un gran classico, Dopo il fattaccio di Baku, uno dei tanti, dico Perez..
3) Meglio Stroll o Massa a fine gara? Dico Massa, continuo ad avere un'impressione di qualcosa di artificiale e artificioso nei confronti di Stroll.
4)  Chi meglio al traguardo tra i due Toro Rosso? Per Sainz Jr. credo sia ora di smetterla di fare c.zz... come se non ci fosse un domani, per cui punto su una sveglia da parte sua..
5) Avremo una non Ferrari o Mercedes nelle prime due file? Dico SI, o una Red Bull o una monoposto del trio alternativo Mercedes potrebbe farcela.


5+1) Tre nomi per il podio? Hamilton, Vettel, Bottas. Si ritorna a una quasi normalità?.
5+2) Un nome per la pole position? Hamilton. Come a Baku e come a Montreal, sempre la solita paura che alle 14.00 del sabato qualcosa cambi negli equilibri in pista.

Al solito ci si vede dopo la gara per rivalutare le risposte, e al solito chi vuol dire la propria che lo faccia senza farsi problemi.

1 commento:

Alessio Angelico ha detto...

1) Ferrari
2) Perez
3) Massa
4) Sainz
5) Sì


5+1) Vettel, Hamilton, Verstappen
5+2) Vettel

Powered by Blogger.